Bed and Breakfast Sardegna - B&B Sardegna - Dormire in Sardegna - B&B Sardegna Sulcis Iglesiente

Pan di zucchero - Masua - Nebida - Sardegna del Sud

Pan di Zucchero e la costa di Masua e Nebida, ricorda quasi i faraglioni irlandesi per la sua immagine selvaggia. Questo tratto della costa della sardegna del sud, è ricco di meraviglie paesagistiche che hanno reso la Sardegna famosa nel mondo.

Masua, con il suo imponente isolotto di Pan di Zucchero, e’ una spiaggia incastonata in un paesaggio, quello del sulcis iglesiente, che è uno degli scenari rimasti maggiormente intatti in tutta la Sardegna. Proseguendo verso il piccolo paese di Nebida, dalla impressionante passeggiata panoramica a strapiombo sul mare; tra le rocce calcaree, possiamo scorgere le stupende piccole insenature immerse in una rigogliosa macchia mediterranea.

Pan di Zucchero
Partendo da Masua è impossibile non soffermarsi ad ammirare Pan di Zucchero, lo scoglio che deve il nome alla sua forma e al caratteristico colore biancastro. L’isolotto di Pan di zucchero, alto 133 metri, è uno dei più grandi faraglioni d’Europa. Molto più alto del famoso faraglione di Capri.

Curioso il fatto che la montagna a picco sul mare di Rio de janeiro sia chiami anch’essa Pan di zucchero (Pão de Açúcar). Attualmente e’ area protetta grazie all’istituzione di un parco marino. Su questo isolotto sono visibili i caratteristici soffioni prodotti da piccole caverne che nebulizzano l’acqua del mare quando l’onda comprime al suo interno l’aria. A Pan di zucchero numerose sono le grotte interne tra cui citiamo la grotta delle spigole. Il parco marino ospita molte specie: aragoste, capre di mare, spigole, triglie e gronghi.

Sulle sue pareti viene praticata l’arrampicata sportiva, sono visibili le tracce lasciate dagli scalatori locali e anche dal famoso Manolo. Ancora oggi sono presenti gli ingressi delle miniera da cui si estraeva la galena per ricavarne il piombo.

Masua
A Masua l’arenile è molto ampio, dalla spiaggia si ammira un notevole panorama, sia dalla spiaggia di porto cauli che da quella di porto corallo; notevole anche il paesaggio costiero con la caratteristica macchia mediterranea, panorama che si può ammirare anche dalle vicina spiaggia di Gonnesa; classica l’immagine, ripresa in molte cartoline, del golfo di gonnesa con sullo sfondo Masua e Pan di Zucchero.

La spiaggia di masua è raggiungibile con un’imbarcazione dai vicini porticcioli di Portoscuso e Buggerru, in auto si arriva tramite la strada panoramica che dalla statale 130 passando per fontanamare porta a Nebida, lungo la strada e’ possibile ammirare oltre a Pan di zucchero gli scogli S’Angusteri e il morto.

Per quanto riguarda le foto scattate a nebida non c’è molto da aggiungere alla straordinaria bellezza dei paesaggi. La maggior parte delle foto ritrae tramonti in uno scenario fra falesie e calette incontaminate.